Tine Thing Helseth

Tromba

Biografia

Sin dall'inizio della sua carriera, la trombettista norvegese Tine Thing Helseth ha contribuito alla diffusione del repertorio del suo strumento al pubblico di tutti e sei i continenti, meritandosi il massimo elogio della critica per il suo suono pieno di sentimento e il suo approccio propositivo nel “fare musica”. Artista che sfida i confini di genere con una filosofia intensamente creativa e di mentalità aperta, Tine Thing Helseth spazia dal repertorio del periodo classico alle opere contemporanee e a nuove commissioni.

Tine Thing Helseth ha ricevuto diversi premi per il suo lavoro nella musica classica, tra cui "Newcomer of the Year" agli Echo Klassik Awards 2013, Borletti-Buitoni Trust Fellowship nel 2009 e il secondo premio all'Eurovision Young Musicians Competition 2006, dove è tornata come membro di giuria per l’edizione 2016. Nel 2007, Tine Thing Helseth ha avuto il raro onore di essere il primo artista classico in assoluto a vincere il premio Newcomer of the Year ai Norwegian Grammy® Awards (Spellemannprisen).

Tine Thing Helseth ha lavorato con alcune delle orchestre più importanti del mondo, tra cui i Bamberger Symphoniker, la NDR Elbphilharmonie di Amburgo, la Gürzenich-Orchester di Colonia, la Tonkünstler-Orchester di Vienna, la Philharmonia Orchestra, la BBC Scottish Orchestra ai BBC Proms, le Orchestre Filarmoniche di Varsavia, Rotterdam, Oslo, Bergen e Helsinki, l’Orchestra Sinfonica della Radio Danese, la Filarmonica Reale di Stoccolma, le Orchestre Sinfoniche di Baltimora e Cincinnati, la Sinfonica di Singapore, la KBS Symphony e la Filarmonica di Hong Kong. Le piace anche collaborare con numerose orchestre da camera, tra le quali le Orchestre da camera di Norvegia, Zurigo, Monaco, Philadelphia, la Australian Chamber Orchestra e l’Orchestre de chambre de Lausanne, il Mozarteum Salzburg e la Hong Kong Sinfonietta.

Le esibizioni delle ultime stagioni includono il MiTo Festival con l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, il debutto con la Minnesota Orchestra, il ritorno alla Bergen Philharmonic, alla Swedish Radio Symphony Orchestra, alla Odense Symphony e alla Norwegian Opera Orchestra, oltre a un tour europeo con la Norwegian Chamber Orchestra e sei esibizioni al Festival Internazionale di Bergen e un recital al Mogens Dahl Koncertsal di Copenaghen.

Tine Thing Helseth intraprende tour regolari con il suo gruppo di ottoni, interamente femminile, chiamato Ten-Thing. Fondato nel 2007, il gruppo ha suonato per numerosi pubblici in Europa, USA e Cina. L’ensemble si è esibito per i festival BBC Proms, Schleswig-Holstein, Beethoven Bonn, Gstaad, MDR Musiksommer, Mecklenburg-Vorpommern, Rheingau, Merano, Thüringer Bachwochen e Brema. Questa stagione vedrà le Ten-Thing tornare in Germania e negli Stati Uniti.

Nel 2012, Tine Thing Helseth ha registrato il CD "Storyteller" con la Royal Liverpool Philharmonic, pubblicato per l'etichetta EMI Classics. Ha poi pubblicato un ulteriore CD nel marzo 2013, intitolato semplicemente “TINE”, che presenta una selezione personale di opere originali e trascritte, accompagnata dalla pianista Kathryn Stott.

Tine Thing Helseth risiede a Oslo e mantiene un ruolo attivo nella sua comunità come presentatrice TV e radio; inoltre insegna tromba all'Accademia Norvegese di Musica. Musicista a tutto tondo, si esibisce regolarmente anche in alcuni dei jazz bar più iconici della Norvegia. Nel giugno 2013 ha lanciato il suo festival, Tine@Munch, in occasione del 150° anniversario della nascita di Edvard Munch. I tre giorni di eventi e spettacoli curati all'Edvard Munch Museum di Oslo hanno caratterizzato una varietà di spettacoli e artisti ospiti tra cui Leif Ove Andsnes, Nicola Benedetti e Truls Mork. Dal 2019 è membro del Comitato Artistico del Risør Chamber Music Festival.

Discografia

  • AA. VV.

    My Heart is Ever Present

    Tine Thing Helseth, trumpet

    Isa Katharina Gericke, soprano

    Elise Batnes, leader and violino solo

    Norwegian Chamber Orchestra


    Simax Classics, 2009​
  • ​AA. VV.

    Storyteller

    With: Royal Liverpool Philharmonic

    EMI Classics, 2012
  • AA. VV.

    10

    Works by Albéniz, Bizet, Piazzolla, Weill et al.

    Warner Classics, 2012
  • ​AA. VV.

    TINE

    Tine Thing Helseth, trumpet

    Kathryn Stott, piano

    Warner Classics, 2013
  • Tine Thing Helseth

    Never Going Back

    Grappa Musikkforlag as, 2017​
  • Piazzolla

    The Sound of Piazzolla

    Warner Classics, 2017
  • Bent Sørensen

    Concertos

    Performing with Norwegian Chamber Orchestra; Per Kristian Skalstad, conductor

    DACAPO, 2020

Press

  • “[…] Tine Thing Helseth è dotata di una combinazione di grandi caratteristiche: un approccio al fraseggio ricco di sentimento, un’intonazione straordinaria al limite dello sbalorditivo e una sonorità che è semplice e diretta,

    costante e focalizzata in ogni registro […]”

    Gramophone

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale
Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com - CF/P.IVA 03297510137
Cookie policy (Personalizza) - Privacy policy

Sede legale: Via Alberico Albricci, 8 – 20122 Milano (MI) – Italia