Seong-jin Cho

Pianoforte

Biografia

Seong-Jin Cho si è contraddistinto nel panorama musicale internazionale nell’ottobre del 2015, quando ha vinto il primo premio al Concorso Chopin di Varsavia. Quattro anni prima, a soli diciassette anni, si era classificato terzo al Premio Tchaikovsky di Mosca. Con il suo sconfinato talento e la sua naturale musicalità, Seong-Jin Cho sta intraprendendo una carriera in rapida ascesa e viene considerato uno degli artisti più interessanti della sua generazione.

Le interpretazioni riflessive e poetiche ma allo stesso tempo virtuosistiche e variopinte di Seong-Jin Cho sono guidate da un incredibile senso naturale per l’equilibrio.

Si esibisce con rinomati direttori d’orchestra quali Simon Rattle, Valery Gergiev, Esa-Pekka Salonen, Vladimir Ashkenazy, Yuri Temirkanov, Krzysztof Urbanski, Fabien Gabel, Marek Janowski, Vasily Petrenko, Jakub Hrusa, Leonard Slatkin e Mikhail Pletnev. Appare con orchestre del calibro della Royal Concertgebouw Orchestra, l’Orchestre de Paris, la London Symphony Orchestra, la Mariinsky Orchestra, la Filarmonica di Monaco, la Rundfunk Sinfonie Orchester di Berlino, l’Orchestre Philharmonique de Radio France, la Sinfonica NHK, la Filarmonica di Seoul, la Filarmonica Ceca, la Budapest Festival Orchestra, la Russian National Orchestra, la Sinfonica di Detroit, la NDR Elbphilharmonie Orchester, la Sinfonica Nazionale della RAI, la Hessischer Rundfunk Sinfonieorchester.

Molto attivo nel campo dei recital, Seong-Jin Cho si esibisce nelle sale da concerto più prestigiose del mondo. Nella stagione 2018/19 torna sul palco principale della Carnegie Hall come parte della serie Keyboard Virtuoso ed al Concertgebouw di Amsterdam nella serie Master Pianists; suona inoltre alla Berlin Philharmonie Kammermusiksaal (serie di concerti della Berliner Philharmonic), alla Francoforte Alte Oper, alla Los Angeles Walt Disney Hall, alla Tonhalle di Zurigo, al Konserthuset di Stoccolma, al Prinzregententheater di Monaco, al Festival de La Roque d'Anthéron, al Verbier Festival, al Gstaad Menuhin Festival, al Festival di Rheingau etc.

Durante le prossime due stagioni, suonerà con la London Symphony Orchestra e Gianandrea Noseda al Barbican Centre, con la Radio France Philharmonic Orchestra e Myung-Whun Chung, con la Paris Philharmonie, con la Gewandhaus Orchestra e Antonio Pappano, con la Hong Kong Philharmonic e Jaap van Zweden, con la Pittsburgh Symphony Orchestra e Manfred Honeck, con la Finnish Radio Orchestra e Hannu Lintu, con la Philadelphia Orchestra e Yannick-Nézet-Seguin, con l’Orchestra della Scala e Myung-Whun Chung e molte altre.

Nel gennaio 2016, Seong-Jin Cho ha firmato un contratto di esclusiva con l’etichetta discografica Deutsche Grammophon. Il primo CD nato da questa collaborazione è stato pubblicato nel novembre del 2016 e comprendeva il Primo Concerto e le Quattro Ballate di Chopin eseguiti insieme alla London Symphony Orchestra e Gianandrea Noseda. Un CD con musiche per pianoforte solo di Debussy è stato pubblicato nel novembre 2017. Entrambi gli album hanno ricevuto grande successo di critica e pubblico. Nel 2018 ha pubblicato un CD con programma Mozart eseguito insieme alla Chamber Orchestra of Europe e Yannick-Nézet-Seguin.

Nato nel 1994 a Seoul, Seong-Jin Cho ha iniziato a studiare pianoforte all’età di sei anni e si è esibito in pubblico per la prima volta cinque anni dopo. Attualmente vive a Berlino.

«Tutto è poetico, introspettivo, pieno di grazia». The Financial Times, novembre 2015

Discografia

  • Chopin

    Préludes op. 28
    Nocturne in C minor op. 48/1
    Piano Sonata No. 2 in B flat minor op. 35
    Polonaise in A flat major op. 53

    Deutsche Grammophon, 2015
  • Chopin

    17th International Chopin Piano Competition Warsaw 2015 (Live) by NIFC

    Piano Concerto No. 1

    Mazurkas

    Fantasy

    Ballade No. 2

    NIFC, 2015
  • Chopin

    Piano Concerto No. 1 – Ballades

    London Symphony Orchestra

    Gianandrea Noseda

    Deutsche Grammophon, 2016
  • Debussy

    Images, Children’s Corner, Suite bergamasque, L’Isle joyeuse

    Deutsche Grammophon, 2017
  • Mozart

    Piano Concerto No. 20 K466

    Sonatas K281 & K332

    Chamber Orchestra of Europe

    Seong-jin Cho

    Yannick Nézet-Séguin

    Deustche Grammophon, 2018

Press

  • […] a catturare l’attenzione, più che la chiarezza, l’articolazione e la fioritura leggermente modulata con i pedali è la sua abilità nel lasciare credere che la musica sia dotata di respiro […]

    Gramophone

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com - CF/P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy

Sede legale: Via Alberico Albricci, 8 – 20122 Milano (MI) – Italia