Quartetto Jerusalem

Quartetto

Biografia

"Passione, precisione, calore, una miscela d'oro: tali sono i marchi di fabbrica di questo eccellente quartetto d'archi israeliano."

Tale è stata l'impressione del New York Times del Quartetto Jerusalem. Dalla fondazione dell'ensemble nel 1993 e il successivo debutto nel 1996, i quattro musicisti israeliani hanno intrapreso un percorso di crescita e maturazione che ha portato a un vasto repertorio e una straordinaria profondità espressiva, che implementa la tradizione del quartetto d'archi in un modo unico. L'ensemble ha trovato il suo nucleo in un suono caldo, pieno, umano e in un equilibrio egualitario tra voci ‘alte’ e ‘basse’. Questo approccio consente al quartetto di mantenere un sano rapporto tra l'espressione individuale e una presentazione trasparente e rispettosa dell'opera del compositore. È anche la spinta e la motivazione per il continuo perfezionamento delle interpretazioni del repertorio classico e per l'esplorazione di nuove epoche. Il Jerusalem Quartet è ospite regolare e amato dei principali palcoscenici di tutto il mondo. Con regolari visite semestrali in Nord America, il quartetto si è esibito in città come New York, Chicago, Los Angeles, Filadelfia, Washington e Cleveland, nonché al Ravinia Festival. In Europa, il quartetto gode di un'accoglienza entusiastica con apparizioni regolari in tutte le prestigiose sale da concerto e in festival quali quelli di Salisburgo, Verbier, Schleswig-Holstein, Schubertiade di Schwarzenberg o Rheingau.

Il Jerusalem Quartet registra in esclusiva per Harmonia Mundi. Le sue registrazioni, in particolare gli album con i quartetti d'archi di Haydn e "La Morte e la Fanciulla" di Schubert, sono stati premiati con numerosi premi tra cui il Diapason d'Or e il BBC Music Magazine Award per la musica da camera. Nel 2018 il quartetto ha pubblicato due album, uno contenente il Quintetto op. 97 e il Sestetto op. 48 di Dvorak; l’altro con i celebri quartetti di Ravel e Debussy. Nella primavera del 2019 il quartetto ha pubblicato un album unico che esplora la musica ebraica nell'Europa centrale tra le guerre e la sua influenza di vasta portata. Il soprano israeliano Hila Baggio si è unito al quartetto per eseguire una programma di ‘cabaret yiddish’ dalla Varsavia degli anni Venti. Il quartetto ha inoltre incaricato il compositore Leonid Desyatnikov di creare degli arrangiamenti di queste canzoni, che vengono interpretate in yiddish. I cinque pezzi di Schulhoff (1924) e il Quartetto n. 2 di Korngold (1937) completano il programma. Nel 2020, il Quartetto Jerusalem ha pubblicato il secondo (e ultimo) album con l'intero ciclo di Bartók; entrambe le registrazioni sono state fortemente acclamate dalla critica. Dal 2019 il quartetto è in tournée insieme a Hila Baggio in tutta Europa, presentando il progetto ‘Yiddish Cabaret’, che sta proseguendo anche nella stagione 2021/22. Inoltre, il quartetto esegue l'Ottetto di Enescu con il Novus String Quartet (ad esempio ad Amsterdam e alla Schubertiade Schwarzenberg) e terrà concerti alla Biennale del Quartetto d'Archi di Parigi e Lisbona, suonando, tra gli altri, il Sestetto per archi di Dvorák con Gary Hoffman e Miguel da Silva alla Filarmonica di Parigi.

Altri momenti salienti della stagione includono un ciclo di Beethoven alla Wigmore Hall nella primavera del 2022, una tournée negli Stati Uniti, un tour in Asia nel giugno 2022, nonché re-inviti alla Tonhalle di Zurigo, al Concertgebouw di Amsterdam, alla Elbphilharmonie di Amburgo, alla Filarmonica di Varsavia ed allo Schwetzinger SWR Festspiele.

Discografia

  • Beethoven, Ravel, Dvořák

    Beethoven, String Quartet op. 18 No. 6

    Ravel, String Quartet
    Dvořák, String Quartet op. 96 in F major "American"

    CLASSICS LIVE, 2002
  • Tchaikovsky, Shostakovich

    Tchaikovsky, String Quartet No. 1 op. 11 in D major

    Shostakovich, String Quartet No. 3 op. 73 in F major

    EMI, 2002
  • Shostakovich

    Dmitri Shostakovich
    String Quartet No. 1 Op. 49 in C major
    String Quartet No. 4 Op. 83 in D major
    String Quartet No. 9 Op. 117 in Eb major

    harmonia mundi, 2005
  • Dvořák

    Dvořák
    String Quartet op. 96 in F major "American"
    Piano Quintet op. 81 in A major
    Stefan Vladar (piano)

    harmonia mundi, 2006
  • Shostakovich

    Dmitri Shostakovich
    String Quartet No. 6 op. 101 in G major
    String Quartet No. 8 op. 110 in C minor
    String Quartet No. 11 op. 122 in F minor

    harmonia mundi, 2007
  • Schubert

    Franz Schubert
    String Quartet No. 13 in D minor D. 810 "Death and the Maiden"
    Quartettsatz in C minor D.703

    harmonia mundi, 2008
  • Haydn

    Joseph Haydn
    String Quartet Op. 64 No. 5 in D major "Lark"
    String Quartet Op. 76 No. 2 in D minor "Fifths"
    String Quartet Op. 77 No. 1 in G major "Lobkowitz"

    harmonia mundi, 2008
  • Haydn

    Joseph Haydn
    String Quartet op. 20 No. 5 in F minor
    String Quartet op. 33 No. 3 in C major
    String Quartet op. 76 No. 5 in D major

    harmonia mundi, 2009
  • Mozart

    Wolfgang Amadeus Mozart
    String Quartet No. 4 in C major, K157
    String Quartet No. 17 in B flat major, K458 "The Hunt"
    String Quartet No. 22 in B flat major, K589 "Prussian No. 2"

    harmonia mundi, 2011
  • Schumann

    Robert Schumann
    Piano Quartet op. 47 in E flat major
    Piano Quintet op. 44 in E flat major
    Alexander Melnikov (piano)

    harmonia mundi, 2012
  • Shostakovich

    2CD
    Dmitri Shostakovich
    String Quartet No. 1 Op. 49 in C major
    String Quartet No. 4 Op. 83 in D major
    String Quartet No. 6 op. 101 in G major
    String Quartet No. 8 op. 110 in C minor
    String Quartet No. 9 Op. 117 in Eb major
    String Quartet No. 11 op. 122 in F minor

    harmonia mundi, 2012
  • Brahms

    Johannes Brahms
    String Quartet in A minor, Op. 51 No. 1
    Clarinet Quintet in B minor, Op. 115
    with Sharon Kam

    harmonia mundi, 2013
  • Smetana, Janacek

    SMETANA AND JANACEK: STRING QUARTETS

    Bedrich Smetana, String Quartet No.1 "From My Life"
    Leos Janacek, String Quartet No.1 "Kreutzer Sonata"
    Leos Janacek, String Quartet No.2 "Intimate Letters"

    harmonia mundi, 2014
  • Beethoven

    Beethoven op. 18 complete

    Streichquartett F-Dur op. 18 Nr. 1
    Streichquartett G-Dur op. 18 Nr. 2
    Streichquartett D-Dur op. 18 Nr. 3
    Streichquartett c-moll op. 18 Nr. 4
    Streichquartett A-Dur op. 18 Nr. 5
    Streichquartett B-Dur op. 18 Nr. 6

    Harmonia Mundi, 2015
  • Bartók
    String Quartets Nos. 2, 4, and 6
    Harmonia Mundi, 2016
  • Dvořák

    String Quintet Op.97 and Sextet Op.48

    Antonín Dvořák, String Sextet in A Major Op.48

    Antonín Dvořák, String Quintet in Eb Major Op.97

    with:

    Veronika Hagen, viola

    Gary Hoffman, cello

    harmonia mundi, 2018
  • Debussy, Ravel

    String Quartets

    Claude Debussy, Quartet Op.10 in G

    Maurice Ravel, Quartet in F

    harmonia mundi, 2018
  • E. W. Korngold, E. Schulhoff, L. Desyatnikov

    The Yiddish Cabaret

    Korngold, Streichquartett No. 2 Op. 26

    Schulhoff, Five Pieces for String Quartet

    Desyatnikov, Yiddish

    Hila Baggio, Soprano

    Jerusalem Quartet, String Quartet

    harmonia mundi, 2019
  • Bartók

    String Quartets nos. 1, 3 & 5

    harmonia mundi, 2020

Press

  • [...] Bellissima inaugurazione della 58a Stagione di Musica da Camera a Pistoia (...) Il Quartetto Jerusalem si è confermato complesso di alta classe, formato com'è da strumentisti di rango, caratterizzati da un suono sempre molto sorvegliato e luminoso, intonazione inappuntabile, grandissima comunanza di idee [...]

    Fabio Bardelli, www.operaclick.com, 24 gennaio 2019

  • Dal concerto presso la Società del Quartetto: [...] La serata è iniziata con una delle pagine più gradevoli scritte da Mozart, il Quartetto K 458 “La Caccia”, nella quale i quattro musicisti hanno immediatamente evidenziato non solo una perfetta intesa, ma anche una profonda attenzione alla mirabile armonia tra le parti che la scrittura del salisburghese raggiunge in ciascun movimento [...]

    Giorgio Cerasoli, Giornale della Musica, 15 maggio 2018

  • Le caratteristiche di questo straordinario quartetto d'archi israeliano sono

    passione, precisione, calore e un affiatamento eccezionale

    The Times

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale
Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com - CF/P.IVA 03297510137
Cookie policy (Personalizza) - Privacy policy

Sede legale: Via Alberico Albricci, 8 – 20122 Milano (MI) – Italia