Orchestre des Champs Elysées

Orchestre

Biografia

L’Orchestre des Champs-Élysées, creata nel 1991 su iniziativa congiunta di Alain Durel (direttore del Théâtre des Champs-Élysées ) e di Philippe Herreweghe, incentra la propria attività su repertorio che spazia da Haydn a Debussy. I suoi componenti si esibiscono su strumenti d’epoca.

Per diversi anni è stata ‘orchestra in residence’ presso il Théâtre des Champs-Elysées di Parigi e il Palais des Beaux-Arts di Bruxelles e si è esibita in quasi tutte le più prestigiose sale concertistiche del mondo, tra cui il Musikverein (Vienna), il Concertgebouw (Amsterdam), il Barbican Center (Londra), l’Alter Oper (Francoforte), le sale delle Filarmoniche di Berlino e Monaco di Baviera, la Gewandhaus (Lipsia), il Lincoln Center (New York), l’Auditorium Parco della Musica (Roma) e gli Auditorium di Digione e Lucerna.

Inoltre, l’Orchestra è stata protagonista di tournée in Giappone, Corea, Cina e Australia.

L’orchestra è diretta principalmente da Philippe Herreweghe, sebbene le esibizioni prevedano anche l’alternarsi di vari direttori ospiti tra cui Daniel Harding, Christian Zacharias, Louis Langrée, Hans Holliger, Christophe Coin e René Jacobs.

L’Orchestre des Champs-Élysées ha sviluppato una collaborazione privilegiata con il Collegium Vocale Gent con cui ha registrato le più grandi opere del suo repertorio.

L’Orchestre des Champs-Élysées, associata al TAP – Théâtre Auditorium de Poitiers e 'orchestra in residence' nella regione Poitou-Charentes, viene sovvenzionata dal Ministero della Cultura e dalla regione Poitou-Charentes. L’orchestra riceve inoltre il sostegno dell’Institut Français et della Spedidam per i suoi tour all’estero.

L’Orchestre des Champs-Élysées è membro fondatore della févis (fédération des ensembles vocaux et instrumentaux spécialisés).

Tra i molti progetti dell’ultimo decennio si ricordano:

2015 Wagner - Parsifal (estratti) – Festival de Saintes
2015 Strauss - Tod und Verklärung – Festival de Saintes
2014 Debussy - Pelléas et Mélisande – Parigi, Opéra Comique
2013 Mozart - Requiem – Tournée in Asia (Corea e Giappone)
2012 Bruckner - Sinfonia #9 / Te Deum – Edimburgo, Usher Hall
2011 Brahms - Werke für Chor und Orchester – CD ed. Phi/Outhere – Varsavia
2011 Beethoven - Missa Solemnis – CD ed. Phi/Outhere – Bruges (Concertgebouw)
2010 Mahler - Sinfonia #4 – Poitiers (TAP)
2009 Berlioz - Symphonie Fantastique – Tournée dell’America Latina
2009 Rossini - Tancredi – Theater An der Wien
2008 Bruckner - Sinfonia #8 – Filarmonica di Berlino
2008 Haydn - La Création – Amsterdam Concertgebouw
2006 Beethoven - Concerto per Violino (P. Kopatchinskaja) - Poitiers TAP

Discografia

  • Mozart

    Great Mass in C minor

    Christiane Oelze, Jennifer Larmore, Scot Weir, Peter Kooy
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1992
  • Mendelssohn

    Elias

    Petteri Salomaa, Soile Isokoski, Monica Groop, John Mark Ainsley
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1993
  • Mendelssohn

    A Midsummer Night's Dream

    Sandrine Piau, Delphine Collot
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1994
  • Berlioz

    Nuits d'Eté

    Brigitte Balleys, Mireille Delunsch
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1995
  • Beethoven

    Missa Solemnis

    Rosa Mannion, Birgit Remmert, James Taylor, Cornelius Hauptmann
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1995
  • Mendelssohn

    Paulus

    Melanie Diener, Annette Markert, James Taylor, Matthias Goerne
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1996
  • Brahms

    A German Requiem

    Christine Oelze, soprano
    Gerald Finley, baritone
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1996
  • Mozart

    Requiem

    Sibylla Rubens, Annette Markert, Ian Bostridge, Hanno Müller-Brachmann
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1997
  • Schumann

    Symphonies n.2 and n.4

    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1996-1997 rerelease 2004
  • Schumann

    Cello concerto, Piano concerto

    Christophe Coin, cello
    Andreas Staier, pianoforte
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1996-1997 rerelease 2001
  • Berlioz

    L'Enfance du Christ

    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1997
  • Schumann

    Scenes from Faust

    William Dazely, Kristinn Sigmundssonm Camilla Nylund
    RIAS-Kammerchor
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1998
  • Beethoven

    Symphony n.9

    Melanie Diener, Petra Lang, Endrik Wottrich, Dietrich Henschel
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 1999
  • Fauré, Franck

    Gabriel Fauré, Requiem
    César Franck, Symphony in D

    Johanette Zomer, soprano
    Stephan Genz, baritone
    Collegium Vocale Gent
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 2002
  • Schubert, Mendelssohn

    Franz Schubert, Mass in A flat
    Felix Mendelssohn, Psalm 42

    Anna Korondi, Anke Vondung, Andreas Karasiak, Kay Stiefermann
    RIAS-Kammerchor
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 2002
  • Bruckner

    Symphony n.7

    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 2004
  • Bruckner

    Symphony n.4 'Romantic'

    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 2006
  • Mahler

    Des Knaben Wunderhorn

    Sarah Connolly, soprano
    Dietrich Henschel, baritone
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 2006
  • Schumann

    Symphonies n.1 'Spring' and n.3 'Rhenish'

    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 2007
  • Bruckner

    Mass n.3 in F minor

    RIAS-Kammerchor
    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 2008
  • Bruckner

    Symphony n.5

    Orchestre des Champs-Elysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    harmonia mundi, 2009
  • Beethoven

    Complete Works for violin and orchestra

    Patricia Kopatchinskaja, violin
    Orchestre des Champs-Élysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    naïve, 2009
  • Mahler

    Symphony n.4

    Rosemary Joshua, soprano
    Orchestre des Champs-Élysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    φ (Phi), 2010
  • Brahms

    Works for choir and orchestra

    Ann Hallenberg, alto
    Collegium Vocale Gent & Accademie Chigiana Siena
    Orchestre des Champs-Élysées
    Philippe Herreweghe, conductor

    φ (Phi), 2011
  • Haydn

    Violin Concertos

    Giuliano Carmignola, violin
    Alessandro Moccia, violin and direction

    Deutsche Grammophon, 2012
  • Beethoven

    Symphony No. 9

    La Chapelle Royale

    Collegium Vocale Gent

    Orchestre des Champs Élysées

    Philippe Herreweghe

    harmonia mundi, 2013
  • Mozart

    The Last Symphonies

    Phi, 2013
  • Haydn

    Die Jahreszeiten With: Christina Landshamer, Florian Boesch, Maximilian Schmitt, Orchestre des Champs Elysées, Collegium Vocale Gent, Philippe Herreweghe

    Phi, 2014
  • Haydn

    Die Schöpfung

    With: Rudolf Rosen, Philippe Herreweghe, Collegium Vocale Gent, Orchestre des Champs Elysées, Christina Landshamer, Maximilian Schmitt

    Phi, 2015
  • Brahms

    Symphony No. 4, Alt-Rhapsodie, Schicksalslied

    Phi, 2017

Press

  • [...]Ascoltare per intero Die Schöpfung (La Creazione), il sublime oratorio per soli coro e orchestra che Haydn compose nella fase finale della sua lunga vita, su libretto del colto barone van Swieten, è sempre un’esperienza totalizzante.
    Se poi a proporla è un ensemble di eccezionale bravura e di altissimo livello il tasso di emozione sale parecchio e si esce dalla sala da concerto con la sensazione di aver compiuto un percorso tonificante, benefico e salutare per lo spirito [...]

    Attilio Piovano, Il Corriere Musicale, 20 marzo 2014

  • Un suono sorprendente, alle nostre orecchie ormai totalmente nuovo, originale in ogni senso. Se alle prime battute ci si sente spaesati, non solo per l’intonazione ma anche dalla percettibile differenza rispetto alla ‘potenza di fuoco’ da cui solitamente veniamo investiti, in seguito non possiamo far altro che abbandonarci alle sfumature asciutte, mai prive di colore, degli strumenti d’epoca. Man mano che scorrono le note l’effetto sorpresa è ancor più incisivo, si apprezzano maggiormente le sottili dinamiche ed emergono contrasti e chiaroscuri altrimenti sepolti nelle masse sonore a cui siamo solitamente abituati

    Francesco Moretti, www.gbopera.it, 25 ottobre 2011

  • L’Orchestre des Champs Elysées si è proposta all’insegna di uno smalto assai brillante e lucido nelle sezioni dei legni e degli ottoni, di una notevole, magistrale duttilità negli archi, distribuiti secondo proporzioni non proprio tradizionali (dieci primi violini e dieci secondi, cinque viole e altrettanti violoncelli e contrabbassi) ma sicuramente funzionali all’equilibrio complessivo espresso dalla formazione, inappuntabile

    Cesare Galla, Il Giornale di Vicenza, 17 Aprile 2011

  • Tutto èstato trasparente e comunicativo di emozioni segrete, rese palesi dal direttore Herreweghe, proteso ad offrire una lettura sapiente, convincente, serena

    Attilio Botarelli, Corriere di Siena, 11 luglio 2010

  • [...] Sia i temi giubilanti e traboccanti di letizia popolaresca che quelli più delicati sono stati affrontati dai fiati con un'ampia scelta dinamica e con un respiro musicale che ha reso lampante quanto fosse intensa la sensibilità romantica di Schumann.

    Lorenzo Tassi, L'Eco di Bergamo, 3 Maggio 2010

  • [...]L'orchestra ha poi impressionato nell'esecuzione della Sinfonia n.3 op.97 detta "Renana". Il direttore Philippe Herreweghe, con gesto calmo e flemmatico, ha guidato con grande cognizione il gruppo nell'articolato percorso dei cinque movimenti dell'opera. Ogni sezione strumentale era coesa e amalgamata, in particolare hanno impressionato i fiati per nitore e puntualità timbrica [...]

    Lorenzo Tassi, L'Eco di Bergamo, 3 Maggio 2010 - L'800 romantico fa rosèlendere il Sociale

  • [...]Un finale atipico per la stagione concertistica. Ma un gran finale, non c'è che dire. Grandi applausi ieri sera al Ponchielli per l'Orchestre des Champs Elysées diretta da Philippe Herreweghe [...]

    Roberto Codazzi, La Provincia di Cremona, 29 aprile 2010 - Con Schumann tuffo nell'800

  • [...] la brillantezza del ritmo e la ricchezza dei colori con scelte di tempo impeccabili e fraseggio acceso, ben contrastato nelle dinamiche

    Cesare Galla, L'Arena, 7 ottobre 2008

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy