Nicolas Altstaedt

Violoncello

Biografia

Rinomato per il suo suono particolare ed il suo virtuosismo, il violoncellista franco-tedesco Nicolas Altstaedt è uno dei musicisti più creativi e versatili del panorama artistico attuale. Particolarmente ricercato come solista, direttore e musicista di camera, affascina il pubblico con le sue straordinarie esibizioni che spaziano dal repertorio barocco fino al contemporaneo.

Nel corso di questa stagione Nicolas Altstaedt ha debuttato con l'Orchestra d'Ingles con un programma in cui è stato direttore/solista, ha tenuto la prima esecuzione del Concerto di violino di Esa-Pekka Salonen al Festival di Helsinki (con lo stesso Salonen alla direzione) ed ha debuttato con la Gurzenich Orchestra di Colonia diretta da Lahav Shani. Nella stessa stagione si è esibito con la Deutscher Symphonie-Orchester di Berlino e Martyn Brabbins, la NDR Elbphilharmonie Orchestra e Thomas Hengelbrock, la Filarmonica di Rotterdam diretta da Joshua Weilerstein, l’Orchestra da Camera di Basilea diretta da Giovanni Antonini, la NDR Hannover e Andrew Manze, la MDR di Lipsia e Kristjan Jarvi e con la Filarmonica di Dušburg come artist-in-residence. Ha debuttato con La Chambre Philharmonique diretta da Emmanuel Krivine, la Sinfonica di Detroit diretta da Fabien Gabel, la Filarmonica di Helsinki diretta da Thomas Dausguaard.

Nelle prossime stagioni, Nicolas Altstaedt tornerà alla NDR Elbphilharmonie come artist-in-residence con Krzysztof Urbanski e Sakari Oramo, alla BBC Scottish Symphony diretta da Martyn Brabbins, all'Orchestra da Camera di Stoccarda, alla Filarmonica di Rotterdam ed all’Orchestra da Camera del Concertgebouw, per citarne alcune.

Nel campo dei recital, Nicolas Altstaedt si esibisce da solo o con i suoi partner abituali Fazil Say ed Alexander Lonquich. Nella prossima stagione tornerà alla Carnegie Hall con Fazil Say, alla Wigmore Hall con Alexander Lonquich e debutterà alla Koerner Hall di Toronto, al Theatre des Champs Elysees di Parigi, al BOZAR di Bruxelles e molti altri.

Nell'autunno del 2017, Nicolas parteciperà a una tournée dell’Australia nel progetto Musica Viva.

Nel 2014, Adam Fischer ha chiesto a Nicolas Altstaedt di seguire i suoi passi come direttore artistico della Haydn Philharmonie.

Nel 2012 Nicolas Altstaedt è stato scelto da Gidon Kremer per diventare suo successore come nuovo direttore artistico del Festival di Musica da Camera di Lockenhaus, posizione che gli permette di collaborare con artisti del calibro di Vilde Frang, Andreas Ottensamer, Pekka Kuusisto, Antoine Tamestit, Lawrence Power, Jonathan Cohen e il Quartetto Ébène, esibendosi anche regolarmente al Festival Mozart ed al Festival Estivo di Salisburgo, a Verbier, ai BBC Proms, a Lucerna, a Gstaad, al Musikfest di Brema, al Festival dello Schleswig-Holstein e a Stavanger.

Nicolas Altstaedt terrà la prima esecuzione di nuove composizioni e si esibirà con artisti quali Thomas Ades, Jörg Widmann, Bryce Dessner, Nico Muhly, Fazil Say e Sebastian Fagerlund.

Nel 2016 ha commissionato al pianista e compositore Hauschka un Concerto per violoncello ed orchestra da camera ispirato da un filmato di Federico Fellini: le première hanno avuto luogo nel 2017 a Londra e Duisburg.

La recente registrazione dei Concerti di C.P.E. Bach per Hyperion, con Arcangelo e Jonathan Cohen, è stato premiato dal BBC Music Magazine.

Nel corso del 2017 Nicolas Altstaedt ha pubblicato un disco di Sonate con Fazil Say per Warner.

Le sue registrazioni passate, dei Concerti per violoncello di Haydn, Schumann, Ligeti, Shostakovich e Weinberg sono state acclamate in tutto il mondo.

Nicolas Altstaedt suona un violoncello di Giulio Cesare Gigli costruito a Roma intorno al 1760.

Discografia

  • Beethoven, Webern, Bach, Ligeti, Stravinsky

    Works for Cello and Piano
    Beethoven, Sonata Op. 102 n° 1
    Anton Webern, Two pieces; Three little pieces Op. 11; Sonata for cello and piano
    Bach, Suite n° 5 BWV 1011
    György Ligeti, Sonata for violoncello solo
    Igor Stravinsky, Suite Italienne

    Francesco Piemontesi - piano

    Genuin, 2007
  • AA. VV.

    Vuelta al Mundo

    Works by, Piazzolla, Villa-Lobos, da Falla, Stravinsky, Zinzadse

    Genuin, 2008
  • AA. VV.

    Works for Violoncello and Orchestra
    Robert Schumann
    Concerto for cello and orchestra op. 129

    Pjotr Iljitsch Tchaikovsky
    Rokoko variations op. 33

    Friedrich Gulda
    Concerto for cello and winds

    Alexander Joel - conductor, Deutsche Staatsphilharmonie Rheinland-Pfalz

    Claves, 2009
  • Haydn

    Nicolas Altstaedt plays Haydn

    Concerto for cello and orchestra no. 1 c major Hob. VIIb: 1
    Concerto for cello and orchestra no. 2 d major Hob. VIIb: 2
    Michael Sanderling - conductor, Kammerakademie Potsdam

    Genuin, 2009
  • AA. VV.

    French Cello Sonatas

    Gabriel Pierné
    Sonata in f sharp minor for cello and piano Op. 46

    Nadia Boulanger
    Trois pièces for cello and piano

    Vincent D’Indy
    Lied for cello and piano Op. 19
    Sonata for cello and piano Op. 84

    Gabriel Pierné
    Expansion op. 21
    Caprice op. 16
    José Gallardo

    Naxos, 2010
  • Killmayr, Schumann

    Nicolas Altstaedt plays Killmayr & Schumann

    Robert Schumann
    Three Romances Op. 94
    Five pieces in the popular style for cello and piano Op. 101

    Wilhelm Killmayer
    Eight bagatelles for cello and piano (1990/1991)
    José Gallardo - piano

    Genuin, 2010
  • Sofia Gubaidulina

    The Canticle of the Sun by St. Francis of Assisi

    Sofia Gubaidulina
    The Lyre of Orpheus (2006)
    The Canticle of the Sun (1996/1997)
    Maris Sirmais - Conductor, Gidon Kremer - violin, Kremerata Baltica, Riga Chamber Choir

    ECM New Series, 2010
  • Messiaen

    Quatuor pour la fin du temps

    Carolin Widmann (Violine)
    Jörg Widmann (Klarinette)
    Nicolas Altstaedt (Violoncello)
    Alexander Lonquich (Klavier)

    Orfeo, 2012
  • Bach

    3 Sonatas for Viola da Gamba and Harpsichord BWV 1027–1029

    Nicolas Altstaedt, cello
    Jonathan Cohen, Harpsichord

    GENUIN, 2013
  • György Ligeti

    Concerto for Violoncello and Orchestra (1966)

    Mysteries of the Macabre (1991)

    Concerto for Piano and Orchestra (1985-1988)
    Fabian Panisello - Conductor; Marco Blaauw - trumpet; Alberto Rosado - piano; PluralEnsemble

    NEOS, 2014
  • Haydn, Mozart

    Haydn
    Sinfonia concertante Hob I: 105

    W.A. Mozart
    Oboenkonzert C-Dur KV 314

    W.A. Mozart
    Fagottkonzert KV B-Dur 191
    Arcangelo; Jonthan Cohen; Ilya Gringolts, Alfredo Bernardini

    Hyperion, 2015
  • Shostakovich, Weinberg

    Shostakovich, Weinberg

    Cello Concertos

    Deutsches Symphonie-Orchester Berlin

    Michał Nesterowicz

    Channel Classics, 2016

    Channel Classics, 2016​
  • C. P. E. Bach

    C. P. E. Bach

    Cello Concertos

    With: Arcangelo, Jonathan Cohen

    Hyperion, 2016

    Hyperion, 2016​
  • ​Say, Debussy, Janáćek, Shostakovich

    Say, Debussy, Janáćek, Shostakovich

    4 Cities

    Cello Sonatas

    Warner Classics, 2017

    Warner Classics, 2017

Press

  • Finisce in bellezza la Stagione del Comunale di Monfalcone

    Dejan Bozovic, Circuito Musica, 12 febbraio 2016

  • Al Teatro Bibiena [...] poker di stelle per Tempo d'Orchestra

    La Voce, 8 dicembre 2015

  • [...] Emozioni e applausi per il Quartetto a Tempo d'Orchestra [...]

    La Gazzetta di Mantova, 5 dicembre 2015

  • [...] Le atmosfere di Dvoràk e Strauss
    protagoniste a Ferrara Musica [...]

    Monica Pavani, Il resto del Carlino, 3 dicembre 2015

  • [...] Nicolas Altstaedt vince il Beethoven Ring e aggiunge il suo nome al prestigioso premio, in passato conferito, tra gli altri, a Gustavo Dudamel, Julia Fischer, Lisa Batiashvili e Sergei Khachatryan… [...]

    scherzo.es, novembre 2015

  • [...] LA SCOMMESSA DI UN TRIO GIOVANE E CAPACE [...]

    Enrico Girardi, Corriere della Sera, 12 marzo 2015

  • [...]il Concerto per violoncello e orchestra dell’inglese William Walton, una pagina di non immediata comunicazione, ma che mostra una certa solidità e compiutezza di scrittura e richiede, per le difficoltà tecniche ed espressive in essa contenute, un interprete di notevole levatura, quale è stato il Tedesco Nicolas Altstaedt. In primo piano si sono così potuti apprezzare la sua purezza timbrica, il vitale virtuosismo e l’omogeneità del suono.
    Ashkenazy e l’OSI sono stati ottimi comprimari[...]

    Alberto Cima, Corriere del Ticino, 7 dicembre 2013

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy